Otoplastica

Durata

Durata


1/2 ORE
Riposo

Riposo


5/7 GG
Costo

Costo


DA 2.500€

Come si svolge l’otoplastica?

Si tratta di un intervento Day-Surgery che consente di eliminare le cosiddette orecchie a sventola, inestetismo che causa spesso disagi per i pazienti che molto spesso infatti cercano di camuffare e nascondere con la capigliatura.

L’intervento dura circa 1 ora e mezza e permette di ottenere risultati eccellenti e definitivi.

In cosa consiste?

Si tratta di correggere quelli che sono i difetti primari delle orecchie, ovvero la mancata formazione di una piega naturale a livello della parte alta del padiglione auricolare chiamata antelice piuttosto che l’aumento di proporzione della porzione cartilaginea situata dietro al padiglione auricolare(conca).

Questi difetti non raramente possono coesistere nello stesso paziente.

Il post intervento sarà di difficile gestione?

I padiglioni auricolari andranno incontro a edema ed ecchimosi per qualche giorno,dopodiché il risultato sarà acquisito e stabile per sempre.

La gestione di questo intervento chirurgico per il paziente è abbastanza semplice perché sara’ sufficiente per i primi giorni coprire le orecchie operate con una fascia o addirittura con i capelli per rendere invisibile il gonfiore.

Allo stesso tempo i punti di sutura che saranno rimossi dopo 7/10 giorni non comporteranno cicatrici visibili poche’ la cicatrice sarà nascosta e posizionata nella regione retroauricolare.

Sarà infine sufficiente raccomandare ai pazienti di osservare una certa attenzione ai traumi per qualche settimana ed il consiglio di indossare per alcune ore durante il giorno o la notte (a seconda della preferenza) una fascia elastocompressiva che garantisca un adesione massima per una maggiore stabilizzazione del risultato. Di solito sono prescritte per 20/30 giorni.

C’è il rischio che le orecchie tornino come prima?

Un intervento chirurgico ben eseguito offre ampie garanzie di successo e di durata e la possibilità di recidiva è altamente improbabile.

Tuttavia è forse rassicurante specificare che un eventuale ritocco(di solito monolaterale) consiste un’intervento di circa 20/30 minuti che viene effettuato in anestesia locale.

Esistono alternative meno invasive alla classica otoplastica?

Di recente introduzione è l’EARFOLD, ovvero delle piccole clip che possono essere posizionate sottocute con una procedura ambulatoriale.

Queste piccole protesi invisibili permettono un approccio decisamente soft all’inestetismo e sono perfettamente in grado di correggere e ricreare la piega naturale dell’antelice eliminando l’effetto a ventola.

Per difetti di piccola e media entità sono sicuramente uno strumento di notevole importanza nelle mani del chirurgo specialista.

I risultati dei trattamenti non sono garantiti e possono variare in funzione di ogni singolo soggetto.