Inestetismi dell’acne

Costo

Costo


DA 100€

Come si possono applicare le tecnologie laser per la cura dell’acne?

Acne è un argomento molto complesso che necessità di un inquadramento multispecialistico ed eventualmente dell’aiuto di tecnologie laser.

In fase attiva è determinante una cura dermatologica che consenta di togliere infiammazione,regolare la produzione e sebo e consentire un recupero ottimale della pelle nel tentativo di non esitare cicatrici o inestetiche pigmentazioni.

In questa fase può essere di ausilio a livello di apparecchiature la luce pulsata ad alta intensità con un filtro specifico in grado di sterilizzare la cute inibendo il batterio responsabile dell’acne.

Quando il paziente non presenta più una fase attiva e pertanto bisogna confrontarsi con le sequele della pregressa acne spesso rappresentate da esiti cicatriziali allora le tecnologie possono essere uno strumento di grande aiuto per la pelle.

I laser frazionati e le radiofrequenze frazionate sono ad oggi Gold standard per la cura degli esiti si acne fornendo un miglioramento notevole della texture cutanea a fronte di tempi di ripresa estremamente rapidi rispetto a 10/20 anni fa quando si praticava la dermoabrasione meccanica, metodica che era efficace ma estremamente aggressiva sulla cute.

Come funziona il trattamento laser per gli esiti di acne?

Considero la radiofrequenza frazionata uno strumento altamente efficace per gli esiti di acne.

Si effettua una seduta ogni 30/40 giorni e possono essere consigliate dalle 3 alle 6 sedute a seconda del grado degli inestetismi.

Il trattamento non necessità di alcuna anestesia e dopo la seduta sarà presente un eritema simile ad una scottatura solare che scomparirà completamente con l’aiuto di creme specifiche dopo sole 24/36 ore.

Dopo 1 giorno i pazienti possono ricorrere tranquillamente ad un leggero make-up

Un’idratazione profonda della pelle per 1/2 settimane permetterà una ripresa rapida a completamento dell’azione levigante e stimolante del “Sublative Rejuvenation”.

Le cicatrici vanno via completamente ?

Una cicatrice per antonomasia è un segno indelebile e pertanto nella prima visita è determinante fornire ai pazienti un’aspettativa reale e corretta rispetto ai risultati ottenibili.

Fatta questa premessa il miglioramento è visibile sia per quello che riguarda la tessitura cutanea sia per ciò che concerne il colorito della pelle con un grado di soddisfazione decisamente elevato.

Può essere effettuato in estate?

A differenza delle tecnologie laser che sono fotosensibilizzanti e pertanto effettuabili esclusivamente nei periodi freschi dell’anno le radiofrequenze frazionate non subiscono interferenze con i raggi solari.

Questo rende la metodica più sicura è praticabile in qualsiasi stagione senza alcuna controindicazione.