Addominoplastica

Durata

Durata


90/180 MINUTI
Riposo

Riposo


10/15 GG
Costo

Costo


DA 3.000€

Quando è consigliabile un intervento di addominoplastica?

In tutti quei casi in cui a seguito di un dimagrimento,gravidanza o semplicemente a causa di una maggiore presenza di rilassamento dei tessuti a livello della regione addominale si evedenzia una sorta di antiestetico grembiule che purtroppo non è possibile eliminare con il solo l’aiuto dell’attività fisica.

Talvolta è anche presente un distaccamento più o meno marcato dei muscoli retti addominali che può aggravare il rilassamento.

È un intervento invasivo? che tempi ci sono di convalescenza?

L’addominoplastica prevede un ricovero di una notte in casa di cura e l’osservazione di un periodo di riposo di qualche giorno e di astensione dagli sforzi della regione addominale per alcune settimane.

I punti di sutura saranno rimossi dopo 15-20 giorni e ai pazienti si raccomanda di indossare per circa un mese una panciera contenitiva in grado di favorire il riassorbimento del fisiologico gonfiore postoperatorio.

Discorso decisamente più soft se l’intervento previsto è una mini addominoplastica (con o senza liposuzione) e se non sono interessati nella procedura i muscoli retti diastasati.

In questi casi la convalescenza è più rapida e i pazienti possono riprendere tutte le proprie attività più precocemente.

Le cicatrici sono visibili?

La cicatrice di un’addominoplastica differisce per lunghezza a seconda del l’entità del grembiule cutaneo da rimuovere.

Mediamente si può considerare una cicatrice sottile che si allunga tra una spina iliaca e l’altra che tuttavia è assolutamente invisibile con gli slip o con il costume da bagno.

Che differenza c’è tra addominoplastica e mini addominoplastica?

La differenza sta nell’indicazione. Qualora si ravvisi un rilassamento della sola porzione inferiore dell’addome di lieve-media entità sarà sufficiente effettuare la mini addominoplastica.

Nel caso il grembiule sia di grado medio-elevato e coinvolga anche la parte superiore della pancia(quella sopraombelicale) allora si ricorrerà all’addominoplastica che comporterà anche una piccola e poco visibile cicatrice ombelicale per via del fatto che tale struttura dovrà essere riposizionata nella sede corretta ed in maniera esteticamente ottimale.

Vorrei effettuare un addominoplastica ma ho intenzione di avere future gravidanze…

Nel caso di una situazione esteticamente compromessa si può decidere di intervenire indipendentemente da questa valutazione.

In caso in cui il rilassamento è modesto bisogna tenere presente che una gravidanza potrebbe verosimilmente accentuare L’inestetismo e pertanto può essere consigliabile procrastinare la soluzione chirurgica in una fase successiva.

I risultati dei trattamenti non sono garantiti e possono variare in funzione di ogni singolo soggetto.